Skip to content

WEWE Global e l'arte affabulatoria sul web

Un Weweiano professionista (su modello di un Onecoiners professionista), potrebbe passarsi il tempo a scrivere e suggerire e pubblicare sul web una quantità di inesattezze "scientifiche" a proposito di WEWE talmente compresse come in una VALANGA, da risultare de facto INARRESTABILE.
L'effetto perseguito, è la paralisi del leone che vedendo scorrere una mandria di gustose gazzelle impazzite, alla fine NON NE ATTACCA NESSUNA. Perchè? Perchè l'incantesimo lo ha paralizzato!
E' quanto successe fisicamente a me alla lettura del suddetto articolo. Tuttavia, nel momento in cui un adepto WEWE posta orgoglioso il suddetto articolo come controreplica a
un mio video su youtube, non volendo applicare la censura, fui purtroppo costretto ad eviscerarne le improprietà in un lungo, faticoso, noioso articolo: questo.

Procediamo dunque a smontare punto per punto la fiaba WEWE.

WEWE Global, una piattaforma, una community e una curiosità che cresce.

Non è vero. Nessuno è curioso su WEWE Global che non cresce spontaneamente come il M5S o la Lega a seguito del malcontento popolare. Cresce perchè TANTI VOGLIONO DIVENTARE RICCHI e, per guadagnare, credono... si gettano a corpo perduto fra le braccia dei venditori di "certezze" che occasionalmente si impossessano dei corpi di parenti e amici carissimi.
Da notare la mancanza della copula: segnala il carattere immanifesto di tutto l'articolo: non una ESPLICAZIONE, bensì una AFFERMAZIONE propositiva di un sogno. Una ovazione, una poesia, o una rozza dichiarazione di psicomarketing.

Abbiamo analizzato tutto ciò, comprese le critiche, per trovare la verità.

Ok, adesso però spiega CHI SEI TU che hai trovato "La Verità". Dillo apertamente! Perchè se sei Pinotto il fratello di Gianni, è un conto; se sei Einstein, un altro. Se sei poi uno che ha investito 500€ in WEWE Global, beh... dillo apertamente perchè guadagneresti una provvigione da ogni pecorella smarrita che riporti nell'ovile!

Una volta creato un account, la piattaforma ti chiede di verificare la tua identità (il tuo WEWE-ID). Poiché questa non è una piattaforma anonima, abbiamo contattato il team WEWE Global per chiederci se fosse possibile saltare questo passaggio. Un assistente ci ha informato che questo passaggio è obbligatorio poiché WEWE funziona a livello globale in conformità con le normative AMLD5. Prendendola come una sfida, abbiamo inserito dati a caso; l’account è stato sospeso rapidamente e il team ci ha informato del motivo tramite un’e-mail. Probabilmente non sono comprensivi con coloro che gli fanno perdere tempo.

Se affastelli informazioni come in una teglia di lasagne, caoticamente, lo farò anch'io: WEWE Global è una piattaforma anonima: ci mettono la faccia gli sponsor, ma non la D.A.O che è anonima e che è a capo del tutto. La SEDE FISCALE è oggi alle ISOLE KAIMAN (arriverà la posta laggiù?), e la SEDE LEGALE ad oggi... non c'è! Quindi di quale trasparenza e reperibilità amministrativa stai parlando? Lo sai che cos'è una D.A.O? No? Fattolo spiegare (approfonditamente) dai tuoi sponsor! Io non posso e non voglio farti da virgilio in questo infernale universo.
Vedo poi che ti piace affascinare i tuoi lettori con sigle misteriose, che confusi si inginocchieranno alla tua volontà: spiega loro (anche) ambiti di applicazione e funzioni della AMLD5, che non sono propriamente AUTORIZZAZIONI CONSOB di quelle in grado di far chiudere enti tipo la MADRE DI WEWE (la famosa e deludentissima LIRACOIN).
L'hai presa "come una sfida", ma diamine, che sfide raccogli: quella di verificare quante dita del piede ha il tuo re, e di lodarlo come vero uomo se ne trovi dieci? Evita di perdere tempo e di farci perdere tempo rendicontando sul web gli Esperimenti del Servo Sciocco. Piuttosto chiama le IENE di italia1, esse rendiconteranno per te e per tutti davvero bene le cose, ponendo le giuste sfide e le giuste provocazioni al sistema WEWE Global.

Abbiamo visto nelle impostazioni che è possibile impostare il sistema di riconoscimento facciale come verifica per l’elaborazione delle transazioni. Abbiamo dovuto attendere il completamento della verifica dell’ID, ma una volta completata la verifica, abbiamo utilizzato la conferma con il sistema di riconoscimento facciale per il nostro primo acquisto. Onestamente, non ci aspettavamo questa funzionalità; è una cosa rara per un sito Web, quindi un punto va a WEWE Global.

Nocciolo e causa del tuo articolo era capire se WEWE Global vendesse sogni o solide realtà, non se avesse un sistema di riconoscimento facciale che assicuri l'impresa contro virus, terrorismo e comunisti. WEWE Global non nasce come società erogatrice di servizi riconoscimento facciale, quindi i punti li dovrebbe guadagnare quando chiarisce da dove prende i soldi della piattaforma e come spende i soldi estratti da lasciti di vedove, disoccupati, studenti e sognatori vari che acquistano "Pacchetti Membership".
Dal fatto di verificare ottimamente l'identità del cliente, WEWE non prende le rendite che paga a tutti gli "investitori".
E che perdita di tempo starti a leggere e controreplicare ad assoluti vuoti di contenuto!

Passiamo ai prodotti. Vediamo che abbiamo due portafogli, uno per i virtual token WEWE e uno per il Bitcoin. Questi vengono utilizzati per acquistare prodotti e servizi interni. Iniziamo acquistando una membership che è una sorta di pacchetto con un “assaggio” di tutti i prodotti disponibili all’interno della piattaforma.

Ascolta, ma di quali PRODOTTI stai parlando!
Se il primo prodotto che acquisti E' UNA MEMBERSHIP... toh, rifletti tu stesso: STAI COMPRANDO FUFFA! Non è un prodotto! E' una "relazione".
Se vai adesso nella piattaforma, alla pagina prodotti-app trovi scritto "COMING SOON". Pertanto, compri solo quote di partecipazione "azionaria" a questa FUTURA mirabolante impresa che vende speranze e assicura ai primi arrivati un guadagno redistribuito dalle "membership" vendute ai successivi ingressi come fossero prodotti reali!
Una società-di-servizi NON è una società-di-investimento, ma se immetti capitale senza riavere indietro un prodotto reale corrispondente al valore del capitale immesso, stai trattando quella società come fosse una società di investimento o società "di raccolta capitali" tipo Banca di Roma. Solo che i consulenti bancari hanno tutte le autorizzazioni ad operare come brooker, invece WEWE no.

Il nostro ambasciatore ci spiega i prodotti con grande disponibilità, anche perché avrebbe ricevuto un premio dal nostro acquisto.

Ah ecco, e se NON C'E' UN PRODOTTO/SERVIZIO reale in mezzo, questa provvigione non ti fa pensare proprio per nulla al piramidale di Ponzi?
Lo sai cos'è, no?

Il sistema referral, per quanto sia comune, è sempre un grande punto interrogativo quando si tratta di progetti digitali. Una delle critiche che abbiamo riscontrato, o piuttosto delle accuse, è precisamente che WEWE è un progetto insostenibile a causa del sistema referral. Ne parliamo più avanti.

Ok, solo che "più avanti" poi non ne hai parlato. Poco importa, lo farò io per te in questo video.

Sul web, non abbiamo trovato pagine social ufficiali per il progetto, che ci ha lasciato stupiti; il nostro ambasciatore ci ha detto che è perché WEWE dà agli utenti la responsabilità di diffondersi.

Ho capito. Tu giochi sul fatto che il lettore medio, che è mediamente una capra, creda ad una cosa sul web solo perchè sta scritta sul web.
Allora farò anch'io lo stesso gioco.
Cari lettori del web, non credetegli. Stavolta non vi spiegherò esattamente perchè. Io so che non siete davvero capre, in fondo, e so che leggendo meglio la argomentazione di cui sopra - "WEWE Global non usa facebook perchè dà agli utenti la responsabilità di diffondersi" - troverete da voi stessi ciò che è ridicolo in tale breve exusatio.

WEWE Global è un D.A.O che apparentemente ha seguito l’esempio di Dash nella gestione decentralizzata delle infrastrutture.

Per favore, non paragonate il token WEWE ad una cripto con le palle, listata in tutti gli exchange, come DASH. Dash è decentralizzato perchè è una cripto alla stregua di Bitcoin; WEWE è invece una SOCIETA' DI SERVIZI (sulla carta - di investimento de facto), solo che al contrario della UNICREDIT, non ha sede legali.
Scriverete alle nuvole in caso di problemi.

"Può essere strano non conoscere i volti di chi gestisce un progetto. Assurdamente, questa stranezza è stata la forza di WEWE perché ci ha fatto sentire membri".

Ahahaha.
Potevo dire effettivamente "pazzi", "cretino" o argomentare in qualche altro modo complicato. Alla fine ho capito che di fronte ad una asserzione del genere si poteva solo ridere.

"È bello sapere che la D.A.O, per quanto misteriosa possa sembrare, ascolta i suoi utenti".

Come Dio.

Tornando indietro alla membership che abbiamo acquistato, del valore di $ 500, ecco i prodotti a cui abbiamo avuto accesso:
1) Abbiamo ricevuto un buono di viaggio totale del valore di $ 1000, utilizzabile sul sito web Travel4You per pagare parte del soggiorno in hotel con il nostro WEWE, permettendoci di usufruire degli sconti sul sito Web.
2) Abbiamo ricevuto le Key Activation License Apps: l’ambasciatore ci spiega che abbiamo acquistato una serie di applicazioni che verranno distribuite ai clienti, ai nostri o a clienti casuali. Sono costituiti da codici sull’applicazione WEWE, con i quali è possibile effettuare acquisti e transazioni. E una volta scaricate le app, riceviamo premi dall’uso dei clienti che scaricheranno le app che abbiamo pagato – quindi collegata alla Key Activation License Apps che abbiamo acquistato. Il loro download sarà gratuito grazie a noi, come se avessimo pagato l’app per loro e saremo premiati quando usano l’app. Dobbiamo aspettare ancora qualche mese affinché l’app venga rilasciata sul mercato, quanto gli utenti inizieranno a scaricarla e utilizzarla.
3) La mia iscrizione include anche corsi video sulla blockchain e sulle criptovalute. Dal momento che l’app può essere utilizzata con criptovalute, come Bitcoin e altri altcoin, è strettamente necessario dare una guida sulle criptovalute ai propri utenti.

1) Ma allora WEWE Global vende pacchetti viaggio? E' una agenzia viaggi che prende da te 500 euro, e te ne restituisce il doppio?
Ok, e secondo te in questo modo dove e come guadagna l'azienda? Come fa a redistribuire un profitto a tutti ed un così largo profitto, se questa agenzia di viaggi WEWE non è nota al mondo come Alpitour?
Lo sai che qualcuno vocifera malignamente che l'azienda che ha messo su il sito
Travel4You per conto di WEWE Global, ricicli buoni-sconto disponibili anche altrove sul web? Certo è solo una voce, ma chissà...

2) Vedo troppi futuri prossimi e anteriori in questa frase. ADESSO l'app esiste? Insomma, hai pagato 500€per comprare un simbolo di proprietà su azioni future di gran successo come facebook? Beato te che hai tutto questo coraggio! E lode a chi ti ha convinto a comprare questo "sicuro investimento"!
Ma se l'app deve ancora diventare un successo mondiale, come fa a retribuire oggi le quotidiane provvigioni ai suoi Leader Member?

3) Anche Onecoin vendeva questo.

Almeno tre settimane in cerca di una risposta, che alla fine è: WEWE non è uno schema Ponzi. Vediamo perché.
1) WEWE non è un investimento. Sul loro sito web ufficiale, lo specificano in modo molto chiaro nei loro termini e condizioni d’uso, effettivamente non vediamo promesse di profitto da nessuna parte.
2) Ciò che ricevi come premio, chiamato “incentivi per il lavoro e incentivi per il servizio”, sono ricompense non garantite. In breve, non abbiamo la certezza che riceveremo premi dal prodotto che acquistiamo. Tutto dipende dall’utilizzo di WEWE e dei suoi servizi.
3) WEWE lo presenta come un progetto che distribuisce ricchezza anche alla comunità. Precisamente, questa ricchezza non è garantita e i suoi membri la riceveranno solo se c’è qualcosa da distribuire. Ora comprendiamo ancora di più il senso di responsabilità di cui ha parlato l’Ambasciatore.
4) Lo sviluppo di servizi è stato possibile solo con la crescita dei suoi utenti. WEWE DAO sa che, una volta rilasciati, verranno utilizzati i servizi nell’applicazione. Più utenti ci saranno, più WEWE sarà ricco. Ovviamente, una ricchezza che verrà utilizzata per supportare il progetto e premiare la comunità.

1) Si, ma forse non ti sei seguito i seminari e le videoconferenze dei suoi SPONSOR. Iniziano con la maserati, e finiscono col mostrare quante persone hanno lasciato il lavoro per la "LIBERTA" ottenuta a seguito del GIUSTO INVESTIMENTO.
Ma le hai seguite le videoconferenze?
Parliamone! O parlane con un psicologo.

2) Certo, neppure le raccolte punti della conad garantiscono la pentola, se non finisci di raccogliere i punti richiesti.

3) Quel che tu comprendi è molto limitato. Se per accumulare ricchezza devi distribuire pacchetti di acquisto Membership senza prodotti/servizi reali in mezzo bensì posti a margine del quadro come bandierine segnapunti, fattela qualche domanda! Lo hai capito cos'è uno schema Ponzi/Piramidale, davvero?

4) Si, ma Manzoni l'avrebbe scritta meglio.

Anche Amazon fallirebbe se nessuno ordinasse di più e persino l’uomo più ricco del mondo, Jeff Bezos, dovrebbe prendere in considerazione un nuovo percorso da cui partire. Tuttavia, sappiamo che non accadrà mai ad Amazon, perché ci sono molti clienti fedeli che non possono più vivere senza il loro servizio. Anche il gruppo WEWE sembra legato al progetto.

Gli utenti Amazon resteranno legati ad Amazon FINCHE' AMAZON VENDE PRODOTTI CHE PIACCIONO A PREZZI CONVENIENTI.
Se WEWE Global oggi non vende prodotti che piacciono al pubblico a prezzi convenienti, cosa vende? Membership? Vanno tutti pazzi per queste Membership? E per quale motivo, esattamente? Forse la PROMESSA DI UN INVESTIMENTO?
Con quale coraggio paragonate così sfacciatamente WEWE Global ad Amazon!
I membri WEWE resteranno legati al progetto finchè promette redistribuzioni eque del capitale in ingresso, capitale proveniente dal risparmio di pensionati, badanti e lavoratori esausti, ed appena NON MANTERRETE LA PROMESSA, costoro si attiveranno per tirare banane e pomodori addosso a WEWE Global.
La D.A.O lo sa e per questo fa molto bene a mantenersi anonima ed irrintracciabile...